Nuova pubblicazione Bando per lafornitura di un numero limitato di dispositivi digitali in comodato d'uso a studenti meno abbienti

Prot. 6073                                                    San Marco in Lamis, 12/11/2020

Oggetto: Nuova pubblicazione Bando per lafornitura di un numero limitato di dispositivi digitali in comodato d'uso a studenti meno abbienti.

Il Dirigente Scolastico

VISTO il regolamento Regolamento per la Didattica digitale integrata approvato dagli organi collegiali;

VISTO il D.M. 26 giugno 2020, n. 39, Adozione del Documento per la pianificazione delle attività scolastiche, educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema nazionale di Istruzione per l’anno scolastico 2020/2021 (Piano scuola 2020/2021);

VISTO il D.M. 7 agosto 2020, n. 89, Adozione delle Linee guida sulla Didattica digitale integrata, di cui al Decreto del Ministro dell’Istruzione 26 giugno 2020, n. 39;

VISTO il Protocollo d’intesa per garantire l’avvio dell’anno scolastico nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione di COVID-19 del 6 agosto 2020;

CONSIDERATA l’esigenza di garantire il diritto all’apprendimento degli studenti nel rispetto del principio di equità educativa e dei bisogni educativi speciali individuali;

CONSIDERATA l’esigenza di garantire la qualità dell’offerta formativa in termini di maggior integrazione tra le modalità didattiche in presenza e a distanza con l’ausilio delle piattaforme digitali e delle nuove tecnologie in rapporto all’esigenza di prevenire e mitigare il rischio di contagio da SARS-CoV-2,

VISTE le delibere del Consiglio dei ministri del 31 gennaio, del 29 luglio e del 7 ottobre 2020, con le quali, rispettivamente, è stato dichiarato e prorogato lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili;

VISTO il decreto legge 7 ottobre 2020, n. 125, recante «Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 e per la continuità operativa del sistema di allerta COVID nonché per l’attuazione della direttiva (UE) 2020/739 del 3 giugno 2020» e, in particolare l’articolo 1 comma 2 lettera a;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2020, recante «Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale» con efficacia sino al 13 novembre 2020;

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 18 ottobre 2020 con il quale sono state apportate modificazioni al citato decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 13 ottobre 2020 e, in particolare, all’articolo 1 comma 6 lettera r);

VISTA l’ordinanza n. 397 Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19;

RILEVATA la necessità di assegnazione ad altri alunni dispositivi digitali per consentire la DDI attraverso nuova graduatoria degli aventi diritto;

INFORMA

Che è possibile presentare richiesta di concessione di dispositivi digitali in comodatod'uso, da utilizzare nel periodo scolastico 2020-21, per seguire la Didattica a Distanza praticata dai docenti della classe di appartenenza e fino al ritorno a scuola per seguire la didattica in presenza o fino al termine delle attività didattiche o Esami di Stato, salvo proroga concordata tra le parti. I beneficiari che riceveranno in comodato dispositivi digitali si impegneranno a utilizzare con coscienziosità il dispositivo e in caso di smarrimento o di rottura ad accollarsi l’intero costo di nuovo acquisto.

Gli interessati alla richiesta dei dispositivi dovranno inoltrare il modulo di istanza allegato al presente avviso debitamente compilato in ogni sua parte entro le ore 12.00 giorno 25 novembre 2020.

La domanda va scaricata dal sito dell'Istituto www.iisgiannne.edu.it e inviata all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo., avendo cura di indicare nell’oggetto “richiesta dispositivo informatico per DaD” e di allegare la documentazione menzionata nel suddetto modulo.

Qualora il numero delle richieste risultasse superiore a quello degli strumenti a disposizione dell’Istituto, sarà necessario procedere ad una valutazione comparativa delle istanze pervenute e alla stesura di una graduatoria dei beneficiari a cura dell’ufficio di segreteria perindividuaregliaventidiritto in base ai seguenti criteri di valutazione:

  1. classe frequentata;
  2. situazione familiare;
  3. situazione sociale.

Per la determinazione delle condizioni economiche del nucleo familiare di appartenenza, si farà riferimento all’attestazione ISEE, anche previa autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, e alla consistenza di ulteriori contributi di sostegno percepiti, a vario titolo, da altri enti pubblici, in linea con le determinazioni assunte dalle amministrazioni comunali per l’erogazione di benefici economici inerenti i servizi sociali e la tutela del diritto all’istruzione. Pertanto, si indica quale soglia massima per l’individuazione dello svantaggio economico una attestazione ISEE pari ad euro 20.000,00 (ventimila//00).

Si precisa inoltre che questa istituzione scolastica potrà effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazione, a norma dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000, e che la rilevazione di false attestazioni comporterà, oltre alle sanzioni civili e penali previste dalla legge, la revoca immediata del beneficio concesso.

I destinatari del beneficio saranno in ogni caso tempestivamente convocati per la stipula del contratto di comodato d’uso e il ritiro dei dispositivi, secondo un calendario che assicuri il contingentamento degli accessi agli uffici di segreteria, nel rispetto delle vigenti misure di prevenzione e di contenimento dell’epidemia da COVID-19.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Costanzo CASCAVILLA